Aziende, Consulenti, PA

LayoutA5-radon-az

Siamo specializzati nel settore bonifiche da radon e altri inquinanti e abbiamo costruito i nostri misuratori in collaborazione con Enea (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile).

Il servizio riservato ad aziende, consulenti e Pubbliche Amministrazioni consiste in un procedimento di misurazione ed analisi che porta alla redazione di una relazione dove vengono analizzate le cause del problema e, dove necessario, le possibili soluzioni di bonifica. Il servizio consiste nell’intervento di un nostro tecnico che installa le attrezzature, esegue il monitoraggio e rilascia una relazione con i risultati, rivelando la presenza e la relativa concentrazione di gas radon (o altri agenti inquinanti) nei locali considerati. In caso di presenza di agenti inquinanti, il report a corredo delle analisi fornirà le prime indicazioni per il progetto di bonifica.

Per progettisti ed enti pubblici offriamo inoltre il servizio di verifica dei terreni, ovvero un’analisi precedente alla progettazione per capire lo stato dei luoghi dove si intende costruire e permettere, se serve, di studiare eventuali sistemi di mitigazione degli effetti degli agenti inquinanti (accorgimenti tecnici per la prevenzione del rischio radon).

Offriamo infine i servizi di analisi e misurazioni, sia di tipo certificato sia informativo, previsti dalla normativa di riferimento.

La normativa di riferimento in Italia

è il Decreto Legislativo del Governo 17 marzo 1995 n° 230 modificato dal D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 187, dal D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 241 dal D.Lgs. 9 maggio 2001, n. 257 dal D.Lgs. 26 marzo 2001, n.151 e dalla Legge 1 marzo 2002, n. 39 Attuazione delle direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 92/3/Euratom e 96/29/Euratom in materia di radiazioni ionizzanti.

Questa norma regola esclusivamente gli obblighi del datore di lavoro (e pone il limite della concentrazione media annua di gas radon in 500 bq/mc – Becquerel al metro cubo), mentre per quanto riguarda le abitazioni private esistono ad oggi delle linee guida/raccomandazioni della Comunità europea dell’energia atomica (Euratom) che impone il limite di 200 bq/mc per le abitazioni nuove e 300 bq/mc per le abitazioni esistenti.

Questa stessa norma disciplina in maniera inequivocabile gli obblighi per asili nido e scuole dell’obbligo e tutti i posti di lavoro interrati o seminterrati. Infatti, incrociando i vari articoli, si evince che le misurazioni vadano comunque effettuate in tutti i luoghi di lavoro dove possono esistere delle fonti (di gas radon) e questi stessi luoghi sono stati mappati dall’Arpa (vedi cartina allegata). Dunque, un datore di lavoro o un Rspp deve esserne a conoscenza.

E ancora, la normativa in oggetto fissa tempi e obblighi di misurazione indicando una soglia di attenzione che non è quella dei 500 bq/mc ma quella dei 400 bq/mc. In sostanza, a 400 bq/mc scatta l’obbligo del controllo già adesso. Se si supera i 500 bq/mc si devono mettere in campo azioni di mitigazione/bonifica.

La norma non specifica quali siano i soggetti accreditati ad effettuare le misurazioni, ma ciò non esime il datore di lavoro a porre in essere tutte le azioni idonee a valutare o approfondire il problema.

In Europa

è Euratom 2013/59 del 5 dicembre 2013, mentre il 17 gennaio 2014 è stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale dell’UE la nuova direttiva europea sulla protezione dalle radiazioni, che abbassa la soglia di attenzione a 300 bq/mc (si noti che in Friuli Venezia Giulia la concentrazione media è di 325 bq/mc secondo l’ultima rilevazione del 2006 dell’Arpa – in foto) e che prevede che gli stati membri debbano legiferare in materia entro il 6 febbraio 2018.

Radon-Fvg

SERVIZIO TARIFFA
Monitoraggio radon e report prezzo su richiesta telefonica immediata (valutato in base a parametri dimensionali tabellari)
Dosimetri passivi radon, annuale. Certificato con valore legale. €28,50 cad + €65+iva
Presenza campi magnetici e radiofrequenza quotazioni su richiesta
Presenza formaldeide (mobilio) quotazioni su richiesta
Presenza ozono (raggi ultravioletti UVC e scariche elettriche prodotte da motori) quotazioni su richiesta
Presenza VOC (composti organici volatili: solventi, colle, vernici, vapori, …) quotazioni su richiesta
Presenza materiali radioattivi quotazioni su richiesta
Presenza fibre in aria. Campionamento e analisi MOCF €120+iva
Presenza fibre in materiali solidi. Campionamento e analisi MOLP €110+iva